La galleria nazionale delle arti

La galleria nazionale delle arti (in alb. Galeria Kombëtare e Arteve) è un’istituzione statale dipendente dal Ministero della Cultura. Opera a sostegno della Legge sui Musei e della Legge sul Patrimonio Culturale Nazionale della Repubblica d’Albania.

GKA opera sulla base del suo status approvato dal Ministero della Cultura, nonché dei suoi regolamenti interni. Essa nasce grazie agli sforzi di un gruppo di artisti albanesi e del Comitato delle arti nel 1946.

Pinakoteka è stata la prima istituzione di belle arti in Albania. Dopo un lavoro autentico e molti sforzi, l’11 gennaio 1954, la Galleria d’arte di Tirana è stata ufficialmente aperta al pubblico.

Nel 1956, in seguito all’arricchimento del fondo di opere d’arte, al fiorire della creatività e agli acquisti dell’epoca, la Galleria fu trasferita in un edificio più consono, con tre piani su via “Fortuzi” e con numerosi spazi espositivi, sia all’interno che fuori dall’edificio.

La galleria ha operato in due direzioni principali, quella della linea di mostre permanenti e l’apertura di mostre temporanee di artisti albanesi e stranieri. Nuove visioni sullo sviluppo e l’esposizione di belle arti e sugli acquisti aumentarono il numero di opere d’arte e portarono la richiesta di un edificio più funzionale, che fu inaugurato il 29 novembre 1974, sul Boulevard “Dëshmorët e Kombit”, un edificio dove oggi. È il momento della prima riorganizzazione e ricostruzione, che consisteva nella costituzione di una struttura amministrativa, composta da più settori rilevanti ed in funzione delle attività artistiche.

Il fondo della nuova Galleria, fino a questo periodo contava 340 opere e nel suo archivio erano registrati 240 autori.

GKA, ha la missione di raccogliere, collezionare, conservare, documentare, studiare, restaurare, esporre e sviluppare i valori del patrimonio culturale, promuovendo le migliori opere di arte visiva albanese di tradizione e contemporanea nazionale e internazionale.

Orari apertura:

Lunedi- Domenica: 09.00-19.00