Il Parco Rinia

Il Parco Rinia (letteralmente “Parco della Gioventù”, albanese: Parku Rinia) è il parco pubblico centrale di Tirana, Albania. Costruito nel 1950 durante l’era comunista, copre un’area di 2,98 ettari (7,4 acri).

Il parco, a 500 metri (1.600 piedi) dalla piazza centrale, è delimitato da Dëshmorët e Kombit Boulevard a est, Gjergi Fishta e Bajram Curri Boulevard a sud, Via Ibrahim Rugova (ex “Dëshmorët e 4 Shkurtit”)  a ovest e Rruga Myslym Shyri a nord. Immediatamente a nord c’è il Teatri i Kukullave e la Cattedrale ortodossa. Il Centro Taivani e la fontana d’acqua si trovano sul perimetro occidentale del parco.

Il Parco Rinia è stato costruito nel 1950 come parte di un importante programma di sviluppo urbano sviluppato dopo la Seconda guerra mondiale. Inizialmente era un piacevole parco per famiglie dove gli abitanti di Tirana potevano portare i loro bambini. Era uno spazio relativamente libero per i giovani di Tirana, mentre si trovava proprio di fronte al “blocco” comunista al di là del fiume Lana, così ha iniziato a chiamarsi ironicamente “Taiwan”. Successivamente fu costruito un complesso di caffè e ristoranti.

Nel 1991, dopo la fine del comunismo, intorno al parco sorsero edifici abusivi; la maggior parte di questi edifici erano chioschi, bar e ristoranti, e il parco divenne famoso come ritrovo per i re degli inferi di Tirana. Durante la pulizia della città nel 2000, questi edifici furono rasi al suolo e il parco fu ripiantato.  In tutto, sono stati demoliti circa 130 edifici e sono stati rimossi oltre 45.000 metri cubi (1.600.000 piedi cubi) di rifiuti.